Comunicazione al sistema Tessera Sanitaria

Comunicazione al sistema Tessera Sanitaria

Con decreto del MEF del 31 luglio 2015 (pubblicato su G.U. 185 dell’11 agosto 2015) sono stati definiti gli obblighi e i limiti relativi alla comunicazione in oggetto. Come noto, la comunicazione rientra nel quadro delle misure tese a mettere a disposizione dell’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie di tutti i cittadini (che non si oppongano al loro utilizzo) al fine di predisporre i modelli 730 precompilati comprensivi anche degli oneri deducibili costituiti dalle spese sanitarie.
L’obbligo investe tutti i professionisti iscritti agli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, oltre naturalmente a tutte le strutture pubbliche e private ammesse ad erogare servizi sanitari e a fornire beni e merci che, destinate alla cura della salute, rientrano fra quelle per le quali è ammessa la deduzione dai redditi della spesa sostenuta dai cittadini contribuenti.
All’inizio dell’anno OSItalia aveva pubblicato in area riservata ai Partner il documento “Invio spese sanitarie 730 precompilato – informazioni.pdf” che precisa gli obblighi e anticipava la soluzione in preparazione ora rilasciata: l’esportazione dei dati dalla contabilità ad opera di una nuova funzionalità all’interno del modulo OS1 Box Fiscale, affidando la preparazione della comunicazione nel formato telematico al modulo “KTS Cloud – Trasmissione spese sanitarie” di Kalyos, che si occupa dell’interfacciamento del Sistema Tessera Sanitaria.

Comments are closed